Come realizzare in classe un digital storytelling?

Visualizzata l’idea, si passa alla “sceneggiatura”, badando bene alla scelta del tipo di narratore e sforzandosi di usare un vocabolario ricco e vario.

4.4/5 - (5 votes)

Abbiamo già parlato di digital storytelling, del suo significato e dei suoi usi (link all’articolo).

In questo articolo vogliamo approfondire l’argomento fornendo degli spunti per sperimentare con gli alunni questa tecnica.

 

Morra, sul blog Edtechteacher, individua otto passaggi, sintetizzati in questo elenco, per la realizzazione di un digital storytelling:

  1. Definire l’idea iniziale attraverso una breve descrizione, un diagramma, una domanda
  2. Ricercare, raccogliere, studiare informazioni sulle quali sarà costruita la storia
  3. Scrivere la storia definendo lo stile della narrazione
  4. Tradurre la storia in una sceneggiatura
  5. Registrare immagini, suoni, video
  6. Montare e ricomporre il materiale
  7. Distribuire il prodotto
  8. Raccogliere e analizzare i feedback

 

Si può quindi partire da un argomento trattato a lezione, dall’intestazione di capitolo in un libro di testo o da una domanda posta in classe e le storie digitali potrebbero essere di fantasia e finzione oppure di saggistica. Elaborata un’idea, potrebbe essere utile prendere appunti attraverso mappe mentali per organizzare i pensieri e cominciare a individuare logiche e strutture narrative (approfondisci con l’articolo sulle 3 tipologie di digital storytelling). Successivamente sarà importante approfondire l’argomento da trattare creandosi una base di informazioni su cui sarà costruita la storia. Utili anche in questo passaggio mappe mentali e schede cartacei o digitali.

Visualizzata l’idea, è il momento della scrittura della “sceneggiatura”, badando bene alla scelta del tipo di narratore, in prima, la seconda o la terza persona e sforzandosi di usare un vocabolario ricco e vario. Si passa quindi alla stesura dello Storyboard, il piano che guida il processo decisionale su immagini, video e suoni, un primo passo per gli studenti verso la comprensione di questi linguaggi.

Quando si raccolgono immagini, audio e video è opportuno introdurre e spiegare concetti come la gerarchia visiva, il tono e l’illustrazione, così come quelli di Copyright, Fair Use e Creative Commons.  

Per unire il materiale e dar vita al proprio storytelling si trovano disponibili più risorse come Animoto, Little Bird Tales, iMovie, YouTubeEditor. Il penultiumo step è quello della condivisione (tramite canali come Youtube o Vimeo), pratica diventata profondamente radicata nella nostra cultura. Una volta verificata la politica sull’uso accettabile della propria scuola si può decidere di motivare gli studenti in questo modo: sapere che altre persone potrebbero vedere il proprio lavoro spesso spinge a lavorare nel miglior modo possibile.

 

Note
Testo ispirato dalla traduzione libera dall’articolo di Samantha Morra, “8 Steps to Great Digital Storytelling”.
8 Steps to Great Digital Storytelling, Morra, 2013
Qualche link utile:
L’importanza della gerarchia visiva, Adobe.com
Il tono narrativo, Cinescuola.it
Cos’è l’Illustrazione
, Aduntratto magazine
Altri link utili:
Licenze Creative Commons, Wikipedia
Il Fair Use in Italia, Dirittodellinfromatica.com 

Giulia Cattoni

Lavoro dal 2013 nell'ambito della comunicazione e del marketing. Mi sono appassionata e specializzata sui temi riguardanti il territorio, l'innovazione e l'educazione diventando professionista dell'uso del linguaggio e della creazione, gestione e organizzazione dei contenuti. Mi sono laureata in Comunicazione con una tesi sull'uso della lingua per l'infanzia, ho frequentato corsi sulla didattica emozionale e sulla robotica educativa. Trasversalmente, ho carpito la sensibilità dalla mamma insegnante e l’ho fatta mia lavorando con entusiasmo per sette anni come istruttrice di pallavolo nel settore giovanile comasco. Lavoro con orgoglio per Education Marketing Italia dal 2016 come autrice del blog e dal 2020 sono entrata a far del team che offre servizi e consulenza strategica per le scuole.

Host Consulting srl - Via F.lli Recchi, 7 22100 Como - P.IVA 01434150197 | © 2022 | Privacy Policy - Cookies Policy
expand_less