7 strumenti per la creazione e gestione di contenuti per la comunicazione scolastica

Riuscire a creare la giusta tipologia di contenuti dipende anche dagli strumenti che utilizziamo. Eccone un elenco divisi tra quelli per professionisti, e quelli per principianti

3.7/5 - (3 votes)

Quando parliamo di social media e web marketing per le scuole, facciamo sempre riferimento alla creazione di contenuti come una delle chiavi per una comunicazione efficace.

In alcuni precedenti articoli, vi abbiamo dato 7 consigli per gestire i social media di una scuola e 7 idee da implementare nel vostro piano editoriale: continuiamo quindi a darvi suggerimenti, con questi 7 strumenti utili per la creazione e gestione di contenuti.

 

 

Il fulcro della gestione dei social media – e della comunicazione in generale – è riuscire a creare la giusta tipologia di contenuti da proporre agli utenti potenzialmente interessati, attraverso le giuste piattaforme: contenuti originali, autentici, di alta qualità, coerenti, coinvolgenti sono molto spesso una delle chiavi del successo comunicativo.

Andiamo quindi ad immaginare quelle che possono essere tipologie di contenuti da poter creare per una scuola. Bisogna sempre porsi delle domande: cosa voglio comunicare? A chi può interessare? Qual è il mezzo migliore per veicolare il messaggio? E che “forma” voglio dare a questo argomento?

Soffermandoci su quest’ultima domanda, le risposte possono essere molteplici: fotografie, grafiche, video, testi, articoli – tutte diverse tipologie di contenuti che andranno a “riempire” i post da pubblicare sui nostri social o da far arrivare ai nostri utenti (ad esempio anche via email o tramite Whatsapp).

Andiamo quindi a presentare alcuni strumenti che vi possono essere utili nella creazione di alcune di queste tipologie di contenuti oppure nella pubblicazione/invio degli stessi.

 

Strumenti per la grafica

Nella realizzazione dei post per i social, è sempre importante associare ad un testo un contenuto visuale: molto spesso si tratta di una fotografia (è importante che sia di buona qualità!) oppure possiamo ricorrere a “locandine”, ovvero grafiche che diano informazioni su un evento, un corso, un programma di studi o altro ancora. Ecco come realizzarle.

  • Per principianti – Canva: ve lo abbiamo già presentato quando abbiamo parlato dei programmi migliori per fare presentazioni efficaci a scuola. È uno strumento che consente la creazione di grafiche adatte sia al web che alla stampa. Semplice e intuitivo, permette la progettazione di contenuti efficaci senza richiedere particolari abilità tecniche. Offre una vasta selezione di template già pronti per essere utilizzati: post social, documenti, presentazioni, flyer, inviti, locandine e qualunque altra tipologia di creatività. C’è la possibilità di caricare immagini e loghi, così da personalizzare i vari lavori. Fornisce funzioni base di editing, per migliorare l’aspetto delle foto direttamente all’interno della piattaforma. È uno strumento pensato per i lavori da svolgere in collaborazione, poiché i progetti possono sempre essere condivisi.
  • Per professionisti – Adobe Illustrator: è un software professionale pensato per la realizzazione di illustrazioni e grafiche vettoriali. Molto utilizzato da grafici, artisti e web designer, include strumenti sofisticati, che permettono la creazione di lavori di alta qualità.

 

Strumenti per l’editing video

Il contenuto che oggi più di ogni altro è però in grado di generare engagement è il video. Possiamo immaginare diverse tipologie di video (che raccontino un evento, oppure delle brevi interviste, o ancora delle video-pillole esplicative). Per realizzare un video soddisfacente però – oltre a buone riprese e ad un audio pulito – di solito è necessario montare insieme delle clip. Ecco come fare.

  • Per principianti – VivaVideo: un’app di editing video gratuita. Disponibile sia in versione iOS che Android, permette di creare raccolte di immagini o video accompagnate da tracce audio.
  • Per professionisti – Adobe Premiere Pro: si tratta di un software professionale per il montaggio e l’editing video. Rispetto a qualunque altro programma che si occupa di questo, è certamente il più completo. Tuttavia, è anche il più complesso da imparare a utilizzare.

 

Strumenti per le dirette

I principali social network – come YouTube e Facebook – prevedono la possibilità di trasmettere video in diretta. Tuttavia, per realizzare dirette più professionali oppure per coinvolgere, ad esempio, più relatori in una discussione, bisogna utilizzare un software esterno.

  • StreamYard: un software di live streaming che permette di trasmettere video in diretta sui principali canali social. Tramite questo strumento, è possibile avviare videochiamate di gruppo, tenere dei webinar e trasmettere corsi online.

 

Strumenti per la pubblicazione e programmazione dei post

Non tutti sanno che è possibile organizzare un po’ meglio il proprio lavoro sui social, andando a programmare in anticipo i post che dovranno uscire sulle diverse piattaforme. Ecco come!

  • Creator Studio: lo strumento che permette di organizzare, programmare e pubblicare contenuti sulle diverse pagine Facebook e i profili Instagram. È possibile attivare dirette video, caricare clip, montare tracce audio, programmare post e caroselli di immagini.

 

Strumenti per l’invio e la programmazione di newsletter ed email

Oltre alla pubblicazione sui social network, molto spesso può essere interessante veicolare i contenuti anche tramite email: ad esempio, se all’ultimo open day abbiamo raccolto gli indirizzi email dei genitori/studenti interessati, può essere utile inviare loro qualche informazione in più, magari su un prossimo evento, oppure delle informazioni dettagliate sui corsi. Per farlo, abbiamo bisogno di una piattaforma per la gestione dei “database” email e per l’invio delle newsletter.

  • Mailchimp: una piattaforma online che offre un servizio di email marketing. Attraverso questo sito web si possono inviare newsletter in maniera immediata e intuitiva, grazie alla disponibilità di una vasta scelta di template gratuiti. In alternativa, è anche possibile creare layout personalizzati e programmare l’invio automatico nell’ora e il giorno impostati.

 

Strumenti per i podcast

Se cerchi strumenti per realizzare un podcast, abbiamo qui un articolo dedicato!

 

Con questi strumenti, avete ora un’ottima base per poter fare un buon lavoro sui social network. Non vi resta che fare un po’ di pratica e buttar giù le idee per definire e realizzare il vostro piano editoriale!

Valeria Alinei

Professionista nel campo del Marketing e della Comunicazione. Grazie ad un background accademico internazionale, ha svolto ricerche in merito all’applicazione del marketing al settore dell’istruzione, a partire dal lavoro di Tesi magistrale dal titolo “Higher Education Marketing a supporto dell’internazionalizzazione delle Università”, che le è valso una Menzione Speciale da parte dell’AICUN - Associazione Italiana Comunicatori d’Università. Ha collaborato con l’Ufficio Marketing dell’Università Cattolica di Milano ed è - dal 2016 - una firma stabile del blog di Education Marketing Italia. Nel dicembre 2019 ha pubblicato con la McGraw-Hill il suo primo libro dal titolo "Education marketing. Strategie e strumenti per comunicare il valore nel mondo dell'istruzione".

Host Consulting srl - Via F.lli Recchi, 7 22100 Como - P.IVA 01434150197 | © 2022 | Privacy Policy - Cookies Policy
expand_less